Si conclude un weekend dall’atmosfera molto particolare, con una serie di gare a livello nazionale e internazionale proprio in patria Rossoblù. La sponda gaviratese del Lago di Varese ospita infatti l’Internazionale Pararowing, il Meeting Nazionale Giovanile e l’Internazionale Master, con risultati entusiasmanti e competizione sportiva alle stelle.

Iniziamo parlando dal settore Pararowing che si vede impegnato già nelle batterie del Venerdì con degli interessanti piazzamenti  per gli atleti azzurri.  Ma la vera competizione si fa sentire il sabato, con il primo turno di finali: Aglioti Lucilla, Muti Greta, Schettino Tommaso, Agoletto Luca e Di Capua Giuseppe “Peppiniello”(Tim.) chiudono al quarto posto una combattuta finale con il 4+ Misto PR3. Non serve aspettare molto per vedere la prima medaglia azzurra: Caselli Fabrizio è bronzo nel singolo maschile PR1 ed anche la seconda medaglia non tarda ad arrivare, con un secondo posto per Hoxha Anila nel singolo femminile della stessa categoria. Nella gara successiva viene conquistata anche la medaglia del metallo più prezioso, con Agoletto Luca e Aglioti Lucilla che salgono sul gradino più alto del podio con il 2X misto PR3. Secondo argento nel singolo maschile PR2, con Mirabile Gianfilippo che va a chiudere al secondo posto dietro al Giapponese Shigero Komazaki. Ma i più vivi complimenti vanno ai nostri ragazzi: è infatti l’equipaggio del 4+ PR3ID tutto Gavirate di Borsani Francesco, Brunengo Matteo, Giorgietti Serena , Tieghi Elisabetta e D’Ambrosio Giovanna(Tim.) a conquistare l’oro per la propria categoria, battendo l’equipaggio russo che si aggiudica la seconda posizione e la Canottieri Armida che chiude al terzo posto. Quinto posto per il 2X PR3 maschile di Schettino Tommaso e Nuccio Federico.

Passiamo ora alle gare della Domenica, dove apre le danze sempre il 4+ PR3 misto che, nonostante un piccolo cambiamento (Agoletto Luca lascia il posto a Nuccio Federico), non riesce ad andare oltre la quinta posizione.  Replicano la prestazione del sabato i due singolisti della categoria PR1 arricchendo il Medagliere rispettivamente con un bronzo e un argento. Bronzo  per Mirabile Gianfilippo che sempre nella categoria PR2 del 1X riesce a guadagnare il podio anche nella seconda giornata.  E sono ancora gli atleti del Gavirate a dare lustro alla nazione e soprattutto alla nostra società: guadagna l’oro anche nella giornata di Domenica il 4+ PR3ID di Borsani Francesco, Brunengo Matteo, Giorgietti Serena,Tieghi Elisabetta e Giovanna D’Ambrosio (Tim.). E’ oro anche l’equipaggio del 2X PR3 femminile, con Aglioti Lucilla che cambia compagno rispetto alla prima giornata e riesce a chiudere in prima posizione con Muti Greta. Il 2X del settore maschile di Schettino Tommaso e Agoletto  Luca lotta a denti stretti  e termina in quinta posizione.

 

La Canottieri Gavirate domina anche con l’equipaggio di Guerra Giulio, Dal Verme Carlo,Menichelli Serena, Sapia Marta e Bianchi Gianfranco (Tim.) con un oro nella specialità del 4+Gig PR3ID, seguiti dalla Canottieri Flora, dalla Canottieri Armida e da altri 2 equipaggi Rossoblù  che combattono fino all’ultimo per conquistare la quarta posizione: sono Cavuoti Caterina, Bardelli Simone, Vanoli Ettore, Bianchi Federico e Baranzelli Matteo(Tim.) a spuntarla sull’equipaggio di Corazza Alessio, Cannito Vanni, Naccarella Andrea, Bellasio Arianna e Luraghi Marco (Tim.)

Proseguiamo analizzando il Meeting Nazionale Giovanile e l’Internazionale Master. Luraghi Marco apre la giornata del sabato con una splendida vittoria nella specialità del 7,20 cadetti maschile; Calabrese Vittoria si guadagna un meritato secondo posto nel singolo cadetti Femminile e nel doppio maschile della stessa categoria Martinoli Andrea e Tropeano Francesco archiviano un quarto posto. La terza e quarta medaglia arrivano a meno di 10 minuti di distanza una dall’altra: prima un bronzo per Patak Llado’ Enric e Novali Niccolò nel Doppio cadetti maschile, poi il 4X cadetti Femminile di Spirito Aurora, Tamborini Giada, Binda Aurora misto De Bastiani(Monteggia Caterina) arriva sul secondo gradino del podio. Tocca ora ai giovanissimi Allievi C maschili che con il quattro di coppia aggiungo un altro argento al medagliere, sono Giorgietti Matteo, Introini Alessio, Martinoia Matteo e Redaelli Lucas. Il 2X Allievi C femminile di De Armas Ysnebys e Costantini Greta chiude in sesta posizione, così come il singolista Allievo B1 Thomazzetto Mathias. Due medaglie nella categoria del 4X allievi B2 M: nella prima finale Allini Martino, Bagatin Edoardo, Bonnadier Théo e Martinoia Federico vincono la medaglia d’argento; Oro invece per l’equipaggio nell’altra finale: salgono sul gradino più alto del podio Assunto Samuele, Caresano Giacomo, Chiesa Fausto e Zuccarini Andrea. Nella stessa finale arriva quinto invece l’equipaggio di Moretti Gregorio, Cremona Giacomo, Di Marco Matteo e Beluffi Riccardo. In questa prima giornata è  il turno anche dei Master, con il primo equipaggio Rossoblù in gara: chiude al quarto posto Bozzato Andrea nella specialità del Singolo MasterB. Due equipaggi misti Gavirate sul podio per il 2X femminile MasterB: argento per Pisaneschi Todini Elisa e Spertini Micaela(Cerro Sport) e Bronzo per Rasini Nataly e Roversi Ambra (Canottieri Corgeno). Torniamo ora al Doppio allievi B2 Femminile, dove Gabriele Amalia e Zasio Anita tagliano il traguardo in seconda posizione nella prima finale, mentre Bellorini Francesca e Carollo Lisa vincono la medaglia del metallo più prezioso nella finale 3 della stessa specialità. Passiamo ora al 7,20 allievi B2 Femminile dove scendono in acqua Silverio Almeida Alice e Daverio Diana che arrivano rispettivamente sesta e settima in due finali consecutive. Per il settore master abbiamo adesso tre equipaggi impegnati nel 4X maschile: il primo, categoria Master D, termina al quarto posto con Binda Davide, Carcano Miches, Ongania Giorgio e Lama Daniele. Stessa sorte anche per il secondo equipaggio, categoria Master E, di Bini Daniele, Perini Antonio, Armellini Algar e Genzi Giancarlo. Il terzo equipaggio, categoria Master A, di Baranzelli Matteo, Binda Alexis, Lalicata Francesco e Perilli Danilo, sale sul gradino più alto del podio.

 

Due medaglie anche per l’ammiraglia; nell’otto scendono in acqua due atlete del Gavirate in 2 misti : Gubbi Denise è Oro nel misto con Canottieri Corgeno e SantoStefano; Giovanna D’ambrosio guida invece l’equipaggio del Cus Milano chiudendo al secondo posto. Un’altra medaglia d’oro arriva nel palmarese degli atleti Rossoblù con un altro equipaggio dell’8+, questa volta per la categoria Junior, sono Scwhartz Greta, Barison Matilde, Codato Alice, Manzoni Linda, Sturaro Matilde, Cerutti Alice, Crivello Sara, Carente Rebecca e Barili Martina al timone. Vittoria anche per Bertoldi Michele e Timpanaro Alessandro nella specialità del 2X ragazzi Maschile, che tagliano per primi il traguardo con ampio distacco dai secondi classificati. Secondo posto per Coppa Massimiliano e Cataffo Gabriele nella stessa specialità; quinta posizione nella quarta finale per Antonello Stefano e Fietta Nicolò. Singolo junior Maschile che ci riserva un’altra medaglia con Enea Tamborini che chiude in terza posizione e si porta a casa una medaglia di bronzo. Stesso piazzamento anche per il quattro di coppia femminile ragazzi di Biganzoli Nicole, Duke Emily, Luvini Beatrice e Mondini Ludovica. Chiude la prima giornata un argento nella specialità dell’8+ Junior con Cataffo Francesco, Simonetta Elia, Bizzozero Nicolò, Timpanaro Alessandro, Debelle Arthur, Binda Mattia, Nicolini Leonardo, Coppa Massimiliano e la timoniera Barili Martina.

Prendiamo in esame anche la seconda giornata dove il primo a scendere in acqua è Novali Nicolò che con il singolo cadetti Maschile rinnova il medagliere con un bronzo già alla prima discesa in acqua. Secondo classificato ,nella stessa specialità ma due gare dopo, il singolista Luraghi Marco; non riesce invece ad andare oltre la quarta posizione nella settima finale l’ultimo atleta Patak Llado’ Enric. Binda Aurora, cadetta, taglia invece il traguardo in terza posizione con il 7,20  arricchendo con un altro bronzo il nostro palmares. Settimo posto per il 4X cadetti Maschile di Salerno Thomas, Tropeano Francesco, Martinoli Andrea e De Marco Francesco che lottano comunque con tenacia fino all’ultimo metro. Calabrese Vittoria invece, già medagliata nella prima giornata, condivide con Pagnamenta Giorgia la medaglia d’oro nel 2X cadetti Femminile. Primi classificati anche Martinoia Matteo e Redaelli Lucas con la stessa imbarcazione ma della categoria allievi C Maschile. Settima posizione nella finale seguente della stessa specialità  per gli altri due atleti Lamon Tommaso e Lotta Marco. Ma non si chiude di certo qui il medagliere, che si riempie con un altro oro conquistato da Costantini Greta, Spirito Aurora e Tamborini Giada misto Canottieri Retica            (Gianatti Giulia). Piccolo intermezzo Master tra le gare dei giovanissimi, con Lalicata Francesco e Gattinoni Federico che prendono il posto delle compagne di società sul gradino più alto del podio con il 2- maschile.                         La gara successiva è quella del 7,20 allievi B1 Maschile dove Martinoia Federico taglia il traguardo subito dietro a De Maria Lorenzo della Orbetello conquistando un argento; nella finale successiva abbiamo anche Thomazzetto Mathias che arriva quinto. Stessa imbarcazione ,ma per la categoria B2, sono 5 i singolisti a scendere in acqua, con due medaglie d’argento (Chiesa Fausto e Caresano Giacomo), una d’oro (Assunto Samuele) e un bronzo (Bagatin Edoardo); settimo invece Cremona Giacomo. Due medaglie anche per il 2X allievi B2: quella del metallo più prezioso va a Zuccarini Andrea e Beluffi Riccardo, mentre Bonnadier Théo e Allini Martino guadagnano un ottimo argento; Moretti Gregorio e Di Marco Matteo chiudono in sesta posizione. Singolo Master femminile che ci riserva un’altra sorpresa, è infatti Alessandra Caraffini a conquistare la seconda posizione nella categoria Master A. Daverio Diana, Gabriele Amalia, Silverio Almeida Alice e Zasio Anita non riescono ad andare oltre la sesta posizione nella specialità del 4X allievi B2 Femminile. È invece Bellorini Francesca (7,20 allievi B1 Femminile) a sfoggiare l’ennesima medaglia d’oro della giornata, attraversando per prima la linea del traguardo. Singolo 7,20 anche per l’allieva B2 Carollo Elisa, un quinto posto per lei in una finale molto combattuta. 4 equipaggi invece impegnati nella specialità del quattro di coppia master Femminile che hanno almeno un atleta della canottieri Gavirate: nella prima finale un quarto posto per Gubbi Denise nel misto con la Canottieri Corgeno e un quinto posto Rasini Nataly, Simionato Lucia, Valli Elisabetta e Valli Elisabetta (Cerro Sport); nella seconda finale un oro e un bronzo rispettivamente per il 4X di Caraffini Alessandra, Martin Silvia, Pisaneschi Todini Elisa misto Cus Torino (Rasario Cristina) e per l’altra imbarcazione tutta Rossoblù di Avramenko Irina, Draebye Arabella, Pasquinelli Katia e Mongera Rossella. È oro anche l’ammiraglia della la Canottieri Gavirate con Binda Davide, Bozzato Andrea, Bottesin Cristian, Buzzi Matteo, Carcano Miches, Gattinoni Federico, Martin Luca, Peretti Michele e Fanchi Niccolò al timone, che tagliano il traguardo precedendo Varese, Caprera, Treviso, l’altro equipaggio della Gavirate misto Cerro (Panzi, Bini, Perini, Lama, Genzi, Ongania, Chimini, Duri e D’ambrosio Tim.), Corgeno e Varese a completare. Proseguiamo con il Doppio junior Maschile in cui vengono registrati un quinto posto per Binda Mattia e Nicolini Leonardo nella prima finale, e un quarto posto per Debelle Arthur e Simonetta Elia nella seconda. Altri 2 argenti per tre atlete nel 2X Ragazzi: Carente Rebecca gareggia nel misto con Bosco Ilaria del CCL, mentre Mondini Ludovica e Luvini Beatrice sono le protagoniste della seconda finale subito dietro alla Moto Guzzi. Ma le medaglie non terminano di arrivare neanche nelle ultime gare della giornata, dove troviamo altri due ori per Tamborini Enea nel Singolo ragazzi Maschile e Barison Matilde insieme a Schwartz Greta nel 2- junior Femminile, mentre è argento l’equipaggio del 4X junior di Sturaro Matilde, Codato Alice, Manzoni Linda e Cerutti Alice. Ultimi, ma non per importanza, gli atleti del 4X junior Maschile che si devono accontentare di una simbolica medaglia di legno per Antonello Stefano, Bertoldi Michele, Bizzozero Nicolò e Fietta Nicolò.

Facciamo i complimenti a tutti i nostri atleti che, con l’impegno di ogni singolo allenamento, riescono a dimostrare che ,una volta scesi in acqua, il talento non è sufficiente se non è accompagnato dalla dedizione, la grinta e la passione per questo splendido sport.

Un sentito ringraziamento va anche a tutti i collaboratori e allo staff della nostra Canottieri, che hanno reso possibile l’organizzazione e la buona riuscita di questo importante evento.

 

 

 

 

 Yuri Corritore