Home

Stampa

III° Regata Trofeo D’Aloja

Scritto da A.S.D. Canottieri Gavirate. Posted in Canottaggio

Grande prestazione dei giovanissimi atleti della nostra canottieri domenica scorsa nelle acque di Corgeno, dove si è svolta la 3° regata regionale Trofeo D’Aloja, riservata a Cadetti e Allievi, con le gare Master a fare da corollario alla manifestazione.

Il sodalizio rossoblu è stato il dominatore del medagliere di giornata con 8 medaglie d’oro, 5 d’argento e 7 di bronzo.

Tanti nostri atleti si sono cimentati in varie regate in questa giornata a dimostrazione che il movimento giovanile gestito da Danilo, Matteo e Elisa, è sempre vivo e ci fa presagire la crescita di altri futuri campioni, come nel recente passato.

Tra gli allievi C grande vittoria in Singolo 7,20 Maschile per il giovane Marco Luraghi, che con una gara intelligente ed accorta ha tenuto a debita distanza tutti gli avversari senza mai dar l’impressione di poter essere impensierito.

Altri ottimi risultati tra i giovanissimi gaviratesi sono stati raccolti da Martinoia e Introini nel Doppio B2 Maschile, mentre sul terzo gradino del podio sono saliti De Marco e Novali nel Doppio Allievi C Maschile, Bagatin e Beluffi nel Doppio Allievi B1 Maschile e Assunto S. nel Singolo 7,20 B1 Maschile.

A tutti questi ragazzi e ai loro compagni giunti in gare molto combattute ai piedi del podio vanno i più sinceri ringraziamenti da parte di tutto lo staff societario per i notevoli sforzi e l’impegno che mettono costantemente per preparare queste competizioni. Con queste premesse i risultati continueranno ad arrivare sempre più soddisfacenti.

Passando ai Cadetti i risultati sono stati anche più eclatanti con 3 primi posti, 2 secondi e 1 terzo. Doppia medaglia d’oro per il quartetto composto da Antonello, Bardelli, Cataffo e Arioli, che prima hanno vinto nel Quattro Senza e poi si sono ripetuti nell’8 con i compagni Bizzozero, Broggi, Faravelli, Fietta e Luraghi timoniere. Questi ragazzi non finiscono mai di stupirci, ormai sono una certezza sul panorama nazionale e portano lustro alla Gavirate su tutti i campi di regata dove scendono in acqua. Inoltre Bizzozero ha vinto anche la medaglia d’argento nel Singolo Maschile nella regata mattutina che ha aperto le competizioni per la compagine rossoblu.

Altra grande vittoria è stata ottenuta prima di pranzo tra le ragazze dalle nostre Codato, Duke, Biganzoli e Mondini nel Quattro di Coppia, che in una gara da vere dominatrici hanno condotto la regata sempre in testa arrivando sul traguardo con un vantaggio rassicurante. Queste ragazze oramai sono una sicurezza, tutte le volte che scendono in acqua sono l’equipaggio da battere e iniziano ad abituarci troppo bene. Inoltre nel pomeriggio Codato ci ha regalato una medaglia d’argento nel Singolo e Mondini L. una di bronzo nel Singolo 7,20, andando a rimpinguare la sempre ricca bacheca di medaglie.

A chiudere i trionfi gaviratesi le medaglie ottenute dai nostri Master, movimento sempre vivo e in crescita, visto i numerosi atleti che riusciamo a portare costantemente sui campi di regata. Il gruppo sembra molto affiatato e i risultati si vedono, tanti partecipanti, tanti equipaggi con il desiderio di gareggiare e tante vittorie e medaglie ottenute. Molto significativo il fatto che siamo una delle poche società se non l’unica che riusciamo a schierare due 8+ (questo grazie ad una società che con grandi sacrifici possiede due ammiraglie e permette ai suoi atleti non agonisti di usufruirne). Molto carino il termine sentito domenica ai piedi del podio dopo la gara dell’8+ da alcuni avversari, dove i nostri 18 atleti sono stati definiti la “marea rossoblu”, causa i colori che hanno tappezzato il podio durante la premiazione.

Proprio la gara delle ammiraglie ci ha portato una doppietta grazie alla vittoria di Frigo, Bini, Genzi, Ongania, Gattinoni, Mascetti, Carcano, Bizzozero e Binda timoniere e al secondo posto di Perini, Binda, Pollicini, Franzetti, Kanellopoulos, Ossola, Baldasso, Barassi e Luraghi timoniere.

Altre vittorie sono state ottenute da Valli e Pisaneschi nel Doppio Femminile, da Tomasello e Venditti nel Doppio Maschile e sempre da Tomasello con Partegiani nel Doppio Mix. In quest’ultima regata in scia ai vincitori sono giunti i nostri Lama e Valli a completamento di un’altra doppietta.

I nostri master hanno ottenuto anche tre medaglie di bronzo con Lama e Perini nel Doppio Maschile, da Mascetti, Gattinoni, Bini e Genzi nel Quattro di coppia Maschile e da Lami e Pisaneschi nel Doppio Mix, gara conclusiva della manifestazione.

CEC 5444

CEC 5461

CEC 5544

CEC 5592

CEC 5664

CEC 5697

CEC 8243

Stampa

SOTTOSCRIZIONE PER ACQUISTO NUOVI MOTORI PER ATTIVITA' REMIERA

Scritto da A.S.D. Canottieri Gavirate. Posted in Canottaggio

A seguito del furto subito in data 23 giugno dei nostri motori per l'attività remiera, unitamente a quello della Croce Rossa Italiana, Vi ringraziamo anticipatamente per il vostro eventuale supporto finanziario.  

 

IBAN:   IT37 I 03111 50250 000 0000 47789

 

Per eventuali altre informazioni contattare la segreteria della canottieri al numero  0332 744540 dal martedì al venerdì dalle ore 17.30 alle ore 19.00

mot

Stampa

Campionati Italiani Under23, Ragazzi e Esordienti

Scritto da A.S.D. Canottieri Gavirate. Posted in Canottaggio

Lo scorso week end si sono svolti a Varese i Campionati Italiani Under 23, Pesi Leggeri, Ragazzi e Esordienti.

Come ormai abitudine i ragazzi di Giovanni Calabrese sono stati grandi protagonisti lungo tutti i tre giorni di regata, dove tra batterie, semifinali e finali hanno tenuto alto i colori rossoblu del nostro sodalizio.

Primo equipaggio a scendere in acqua a metà mattina con i colori gaviratesi il Quattro Senza Ragazzi Femminile di Biolcati, Sturaro, Barison e Schwartz. Gli allenatori si aspettavano un oro ma causa una corsia non vantaggiosa e una partenza non brillantissima le nostre giovani atlete sono giunte al secondo posto, distanti dalle padroni di casa dominatrici della regata, ma controllando agevolmente tutte le altre avversarie. L’esperienza sta crescendo e sicuramente altri buoni risultati giungeranno per queste giovani vogatrici.

A seguire altra medaglia d’argento ottenuta da Diego Paroli nel Singolo Ragazzi Maschile. Il nostro rappresentante ha effettuato una gara strepitosa, quasi perfetta con un finale in progressione. In una gara molto combattuta, tirata fio alla fine dove tre equipaggi sono giunti in pochi secondi ha provato a sorprendere nel finale il suo avversario, che pur essendo vistosamente in crisi è riuscito a resistere. Ancora pochi metri e il risultato poteva essere migliore.

A seguire podio mancato per il nostro 8+ Ragazzi Maschile composto da Bucci, Nicolini, Coppa, Bosco, Simonetta, Cataffo, Binda, Tamborini con Luraghi timoniere. I nostri ragazzi sono giunti quarti al fotofinish in una gara tiratissima terminata punta a punta con quattro equipaggi giunti in meno di tre secondi. Per come si è svolta la regata i nostri rappresentanti sono stati fantastici e li consideriamo da podio. Ai duecento metri l’imbarcazione dell’Armida, poi giunta seconda, ha invaso la nostra corsia, un loro remo ha addirittura toccato un nostro scalmo, procurando un danno alla nostra ammiraglia. I nostri ragazzi non si sono demoralizzati, hanno continuato a fare il loro tirando fino alla fine. Probabilmente sarebbe stato corretto un intervento da parte del giudice penalizzando gli autori della scorrettezza, tuttavia noi non possiamo che fare i nostri più grandi complimenti a questi giovani e determinati vogatori, che siamo sicuri in futuro potranno riscattarsi a livello nazionale.

Ed eccoci all’ora dell’aperitivo scendere in acqua le concorrenti del Singolo U23 Pesi Leggeri Femminile. Prima della gara la nostra Federica Cesarini era tesissima. Ma durante tutta la regata è stata molto intelligente e maestosa, con una remata potente e nello stesso tempo molto fluida. E’ stata grande dominatrice per tutta la regata, grazie a una partenza devastante e a una condotta molto meditata controllando tutte le altre concorrenti e incrementando il divario giungendo al traguardo con 14 secondi rispetto alla più vicina avversaria. Alla fine è stato ORO. E Federica al termine era la più raggiante di tutti e ora pronta ad affrontare questo nuovo capitolo della sua vita che sta iniziando. IN BOCCA AL LUPO FEDERICA E GRAZIE ANCORA DI TUTTO.

E il pomeriggio non può iniziare che con un altro podio. Nel Due Senza U23 Femminile Broggini e Calabrese sono giunte seconde dopo una regata regolare e intelligente dove le nostre atlete sono giunte vicine alle vincitrici incrementando nel finale il divario da tutti gli altri armi. E’ una vita che Ilaria e Veronica vanno a podio e anche in questa stagione, in cui avevano orientato la loro scelta per un’annata dedicata maggiormente allo studio universitario, non sono state da meno. Sempre molto determinate e generose. Bravissime.

E per chiudere la giornata ennesima medaglia d’argento guadagnata da Gavirate grazie all’8+ U23 Maschile composto da Mammarella, Bottelli, Graziano, Codato, Sturaro, Bertone, Ramoni, Biolcati e Macchi timoniere. Regata da grandi campioni per i nostri ragazzi. Gareggiavano contro i marziani dell’Aniene che tutti sappiamo cosa facciano di mestiere. Quindi i nostri rappresentanti sono stati BRAVISSIMI, hanno fatto quello che dovevano fare partendo forte, dettando i tempi a tutti gli altri avversari per tutti i 2000 metri e controllando i tentativi di recupero degli altri antagonisti, chiudendo in crescendo mantenendo il distacco dalle altre ammiraglie. Non abbiamo più parole per ringraziare questi meravigliosi nostri atleti.

E per concludere una menzione alla giovane Isabella Mondini, atleta cresciuta nelle fila rossoblu, che sul Quattro di Coppia U23 Pesi Leggeri del Rowing Club Genovese ha ripetuto l’oro già ottenuto a Milano. Complimenti Isabella.

Per concludere un ringraziamento da tutta la Gavirate a Giovanni e ai suoi collaboratori Matteo e Danilo che quotidianamente lavorano con tutti questi ragazzi e riescono a farli crescere e ad ottenere sempre maggiori soddisfazioni sportive.

 19417441 10155328711096768 2959837418392081945 o

CEC 4793

CEC 4901

DSC 2606

DSC 2805