Home

Stampa

GRANDI PRESTAZIONI A GAVIRATE

Scritto da A.S.D. Canottieri Gavirate. Posted in Canottaggio

A contorno della 11° regata Internazionale Para-Rowing lo scorso week end il nostro lago di Gavirate è stato teatro di altre competizioni, sia promozionali PR3 per disabili ID che per atleti Master.

Sono stati molti gli atleti della Canottieri Gavirate a scendere in acqua in tutte le competizioni e in molti casi si sono viste anche vittorie e piazzamenti che continuano a portare lustro alla nostra Società.

Innanzitutto c’è da ricordare l’atleta di punta del Para-rowing, Massimo Spolon, che con la maglia della Nazionale Italiana si è confermato ai vertici della specialità, raggiungendo nei tre giorni di gara per quattro volte la finale A delle competizioni a cui era iscritto, due nel Singolo PR2 e due nel Doppio PR2 Misto con A. Riccucci dell’Armida. In tutte queste finali il nostro rappresentante è giunto 5°, mentre solamente in una di singolo si è dovuto accontentare della 7° posizione. Pur non riuscendo a salire sul podio Massimo ha dimostrato, anche sulla nuova distanza dei 2000 metri, di essere tra i più forti atleti presenti sul panorama internazionale.

Sempre dal Para-Rowing è giunta una grossissima soddisfazione, con la doppia vittoria, sia nella finale A di sabato, che nella successiva di domenica del Quattro con Mix PR3 ID, della compagine italiana, composto interamente da atleti Gaviratesi. Più precisamente Francesco Maria Borsani, Elisabetta Tieghi, Serena Giorgetti e Matteo Brunengo con Macchi timoniere hanno dominato entrambe le giornate di gara, dimostrando come il movimento gaviratese Para-Rowing sia in grande fermento. Bravi ragazzi, vedervi allenare durante la settimana in canottieri, agli ordini di Matteo e Gianfranco, impegnandovi sempre duramente è uno stimolo per tutti e poi il lavoro paga e i risultati arrivano, come avete dimostrato a tutti gli spettatori dal gradino più alto del podio in questo fine settimana in cui con la vostra felicità siete riusciti a contagiare tutti i presenti.

Per quanto riguarda il movimento Master le soddisfazioni sono state tantissime e la nostra società rosso-blu ha dominato il medagliere, con 4 medaglie d’oro, 4 d’argento e 1 di bronzo.

Sabato sono saliti sul gradino più alto del podio Lalicata e Caraffini S. nel Due Senza M e Caraffini A. in coppia con Rasario del CUS Torino nel Doppio F dove Gubbi e Michelutti Regli sono giunte seconde. Altro equipaggio giunto secondo, dopo una gara tiratissima, è stato quello di Carcano e Ongania nel Doppio M, mentre nel Quattro M Bach, Binda, Pollicini e Lama sono saliti sul gradino più basso del podio.

Domenica sono continuate le soddisfazioni per i colori gaviratesi dove Calabrese, Caraffini A., Gattinoni e Mascetti hanno trionfato, dominando la regata, nel Quattro Mix; Gavirate ha dominato anche la gara del Doppio Mix dove sono risultati vincitori Scapolo e Caraffini S., seguiti da Tomasello e Partegiani.

Ultima medaglia vinta dai Master rosso-blu è stata quella d’argento guadagnata da Chiella, Spagnolo, Bizzozero, Bottesin, Mascetti, Carcano, Gattinoni e Manzoni con Tamborini timoniere nella gara delle ammiraglie del 8+. Questa competizione che valeva come Trofeo Spozio è stata una regata affascinante con 7 equipaggi in gara, combattutissima durante tutto il percorso con un arrivo al fotofinish dove purtroppo ha prevalso l’imbarcazione di Varese per solo una pallina. Ma vedere gare come questa è veramente un grande spot per il canottaggio.

Oltre a questi medagliati, Gavirate ha schierato tanti altri atleti, che dimostrano quanto Matteo, Danilo e Gregorio stiano facendo un bellissimo lavoro creando un gruppo master vivace e numeroso.

In stretto ordine alfabetico sono scesi in acqua in differenti imbarcazioni e categorie, Aliverti, Armellini, Barassi, Bini, Cima, Corti, Della Corte, Dissertori, Franzetti, Genzi, Kanellopulos, Lami, Mongera, Ossola, Pasquinelli, Perini, Rasini, Scaltritti, Simionato e Valli.

A conclusione di giornata si è svolta anche una regata promozionale di Quattro Con PR3 cat. ID Mix, dove i due equipaggi messi in acqua da Gavirate sono saliti sui gradini più alti del podio. Bianchi Federico, Vanoli Ettore, Bardelli Simone e Cavuoti Caterina con Bianchi G. timoniere hanno preceduto Corazza Alessio, Bellasio Arianna, Guerra Giulio e Cannito Vanni con Baranzelli timoniere.

Tutti questi otto ragazzi, giunti al traguardo stremati, hanno dimostrato la grande forza di volontà che hanno, e i grandi miglioramenti che stanno facendo nel canottaggio.

FORZA RAGAZZI continuate così che nessun obiettivo vi è precluso.

P 20170513 110441

P 20170513 114250

CEC 0248

CEC 1549

Stampa

11° Regata Pararowing

Scritto da A.S.D. Canottieri Gavirate. Posted in Canottaggio

Una grande tre giorni di festa sulle sponde del lago di Varese. Sul lungolago di Gavirate, da venerdì 12 a domenica 14 maggio si è svolta l’11° edizione della regata Internazionale di Para-Rowing.

L’evento remiero più importante della stagione del canottaggio Para-Rowing, dopo il Campionato Mondiale, ha visto 112 atleti di 19 nazioni sfidarsi sulla distanza dei 2000 metri. Distanza percorsa per la prima volta in una competizione ufficiale da questi atleti diversamente abili. Le preoccupazioni per la distanza erano tante, ma la forza di volontà messa in campo da questi grandi atleti, la grande preparazione fatta da loro nelle scorse settimane e l’immenso sforzo profuso dalla canottieri Gavirate per far si che tutto funzionasse per il meglio sia sul campo di regata che sulla terra ferma hanno permesso che tutto si svolgesse secondo le più rosee aspettative al punto che questo esperimento ha passato a pieni voti la prova d’esame di questi giorni.

Il tempo ha favorito la piena riuscita della manifestazione grazie a giornate soleggiate, con una temperatura non eccessiva e quasi assenza di vento, dove si sono potute svolgere regate perfette.

La rappresentativa con maggior presenza è stata quella azzurra della nostra nazionale. Da sottolineare le grandi prestazioni ottenute nella tre giorni in un medagliere dominato dall’Ucraina. Da evidenziare infine anche la presenza per la prima volta di atleti di nuove nazioni, come Belgio e Tunisia, che danno il segnale di come questo movimento pararowing sia in grande fermento in tutto il mondo.

Come anticipato è stato un fine settimana di festa, organizzato dalla Canottieri di Gavirate, sotto il patrocinio di Regione Lombardia, della Provincia di Varese, del Comune di Gavirate e della Camera di Commercio, che grazie alla Varese Sport Commission cerca di rilanciare Varese e la sua provincia, tramite il turismo sportivo che vede Gavirate e la sua canottieri veicoli trainanti della idea sottostante al progetto sponsorizzato.

Sul campo di regata per tutte le giornate sono stati presenti i più alti vertici del canottaggio nazionale, a partire dal presidente nazionale della federazione Giuseppe Abbagnale e dal Vice Presidente Luciano Magistri, dal Presidente FIC Lombardia Fabrizio Quaglino, e dai diversi rappresentanti delle istituzioni locali. Tutti alternatisi sul pontile delle premiazioni ad onorificiare i diversi vincitori dopo i loro sforzi.

Un’onda rossa di volontari (caratterizzati dalla maglietta rossa fornita per riconoscerli tra la gente che ha frequentato il lungolago in questi giorni) ha permesso di far funzionare nel migliore dei modi tutta la macchina organizzativa messa in piede dal nuovo presidente dell’ASD Canottieri Gavirate e dai suoi più stretti collaboratori. Un veramente grandissimo GRAZIE a tutti. Erano veramente in tanti e grazie al loro operato hanno reso la manifestazione una delle meglio organizzate nel panorama agonistico del settore.

Le parole del Presidente FIC Lombardia Fabrizio Quaglino in conclusione dell’evento descrivono pienamente quanto organizzato in questi giorni sul Lungolago: “Gavirate è una vera garanzia nel movimento para rowing, questo evento oramai è entrato nella tradizione e tutto il mondo ce lo invidia. Voglio fare i complimenti agli organizzatori. Sono certo che potremo far crescere questo evento ancora di più, senza dimenticare che il prossimo anno avremo anche un meeting giovanile in contemporanea”.

Quest’anno a corollario di questa 11° regata Internazionale Para-Rowing si sono svolte regate della categoria Master, promozionali del GIG Pararowing e il trofeo Spozio riservato alle ammiraglie del 8+.

CEC 0250

CEC 0101

CEC 0211