Home

Stampa

Campionati Italiani assoluti Senior, Pesi Leggeri e ParaRowing

Scritto da A.S.D. Canottieri Gavirate. Posted in Canottaggio

Pronti....Via!! Ai Campionati Italiani assoluti Senior, Junior, Pesi Leggeri e ParaRowing.
Applausi alla Federazione che in una situazione di emergenza riesce ad arrivare in fondo ad una TRE GIORNI decisamente impegnativa. Lo spirito di collaborazione e la voglia di migliorarsi ha fatto il resto.
Gavirate c’è: 8 medaglie – anzi 9 con quello di MICHE –, di cui 3 ori.
QUATTRO CON – Gattinoni, Ramoni, Sturaro, Biolcati e Macchi timoniere – terzi dietro Sabaudia e Aniene.
DUE SENZA – Broggini e Calabrese – bronzo, ma sarebbero “da mangiare”: hanno condotto in testa gran parte della gara, accidenti!.....Abbiamo l’impressione che questa volta i libri sarebbero da rimettere sotto la scrivania.... 
Alle 11,30 gran bella gara , bella soddisfazione! Gli addetti ai lavori hanno visto un capolavoro: un argento che vale oro: l’8 senior – Lalicata, Jaumin, Gattinoni, Ramoni, Sturaro, Magni, Binda, Biolcati e Macchi – giungono dietro alle Fiammegialle in una prestazione tiratissima con Telimar e Ospedalieri.
Maledetta la gara n. 158: sono ai 1000 e Federica conduce la gara. Il copione sembra lo stesso, ma man mano i singoli si avvicinano all’arrivo il body Rosso-Blu non è più dove avrebbe dovuto essere!! L’inatteso quarto posto della Cesarini è stata una brutta sorpresa. 
Questo sport è affascinante anche per questo: i conti non si fanno con l’elettronica o con le gomme, bensì con la carica agonistica, con l’emozione e poi ancora con il fisico e il proprio IO. “ Fede ti aspettiamo in quel di Varese”.
Fa centro invece l’altro nostro singolo PL anche se veste il body della Polizia. Andrea Micheletti parte subito davanti e detta li suoi tempi con un buon 35 di passo. Guadagna subito i secondi che poi lo separeranno dagli altri alla finale dei 2000. Ora e per la terza volta CAMPIONE D’ITALIA del singolo ha dedicato la vittoria al papà Giorgio nel giorno del suo compleanno.
Paga dazio il QUATTRO DI COPPIA PL con una medaglia di legno per i bravissimi Jaumin, Binda, Magni e Lalicata. Dopo la bellissima prestazione in OTTO di solo un’ora prima, non sono riusciti a dare il meglio! Un gran peccato soprattutto per loro! Invece a sorpresa, per modo di dire, in gergo calcistico in prestito al Rowing Ge, sale sul gradino più alto del podio Isabella Mondini....Brava Isa.


H. 13,20 Inizio delle danze con la gara di ParaRowing del QUATTRO CON – Bardelli, Cavuoti, Bianchi, Vanoli timonati dall’inossidabile Macchi – che conquista il bronzo.
Seconda piazza per Spolon preceduto da Stefanoni. Molto bella la gara nel GIG A QUATTRO che conquista un argento con Corazza, Cannito, Menichelli e Guerra (della Milano Cus) al timone Macchi. E’ stata una gara combattutissima e Gavirate si è posizionata fra due equipaggi dell’Armida. Nella stessa finale partecipa un’altra imbarcazione della Gavirate con al timone Gianfranco Bianchi che -con i suoi ragazzi Bellasio, Lucchina, Tollefsen, Naccarella –, giunge al traguardo con qualche secondo di ritardo.
Proprio nell’ultima gara nello scontro diretto con l’Armida partono per primi. Conducono in testa tutta la gare e chiudono in 8,45 conquistando un’importante medaglia d’oro. Si tratta del nostro equipaggio composto da Francesco Borsani, Serena Giorgetti, Elisabetta Tieghi e Matteo Brunengo dell’Arolo con al timone Giovanna D’Ambrosio.
Gara n. 181 – Biolcati, Sturaro, Barison e Schwartz – giungono quinte precedendo la Varese di pochissimo.
Interessante la prestazione di Paroli che in mattinata ottiene la finale in una categoria che ancora non gli compete. BRAVISSIMO.
Sono le 17,00 le tribune si colorano di Rosso-Blu; Giovanni risale in bici il percorso, sparendo dalla vista di tutti. Si attende l’arrivo degli otto, fra questi l’otto della Gavirate campione in carica, ma decisamente attaccabile perchè gli avversari sono FORTI, tutti bravi, veramente bravi!!
Al timone ancora lui, Macchi con Zaccarin, Santaterra, Graziano, Bottelli, Mammarella, Codato, Bertone, Maffiola. Coprono l’intero percorso in 05.59.08 ed è ORO !! Il nuovo otto Filippi lascia il segno dopo l’argento conquistato in mattinata con l’equipaggio SENIOR.
Un oro che pesa e i nostri Junior lo sanno: COMPLIMENTI!
BRAVO GIOVANNI!
Nulla hai lasciato al caso, nemmeno i remi dell’ultima ora!!

18920656 10155286946151768 2707480045518348025 n

18882105 10155286883321768 8137581472585003492 n

18882234 10155286873476768 6217589553440791609 n

18920193 10155286883736768 9125496138315364865 n

18920408 10155286883571768 3832417241355590344 n

19059431 10155286882816768 8326563956937782268 n

18922089 10155286883056768 2286677231568643034 n

18922566 10155286866886768 1630348060230389682 o

18951507 10155286946256768 964440323099344992 n

19030550 10155286884436768 5301734387855649239 n

 

Stampa

Regata Regionale Pusiano

Scritto da A.S.D. Canottieri Gavirate. Posted in Canottaggio

Buono il bilancio della giornata a Pusiano nella quale si è svolta la seconda Regata Reginale D’Aloja FIC Lombardia.
Tempo fantastico, lago praticamente sempre piatto e perfetta l’organizzazione nel rispetto dei regolamenti molto elastici di una gara regionale. Bravi “quelli della Retica” e dell’Amico Mario Saligari.
Buono il bilancio per Gavirate che ha vinto tanto, per fortuna, almeno in questa categoria lo spirito goliardico ha il sopravvento e i nostri ragazzini riescono ad essere competitivi e a divertirsi giocando.
Abbiamo tutto, compreso le piacevoli discussioni fra atleti delle stesse imbarcazioni a metà gara, per decidere quale strategia adottare nel finale. Addirittura il catamarano della giuria che ha invaso una corsia, speronando una barca. L’ottima gestione del gruppo da parte di Danilo ed Elia hanno reso scorrevoli le ben 83 gare che hanno caratterizzato questa giornata.

17 sono i podi conquistati dalla Gavirate e gli applausi non sono mancati.
In salita la gara di FARAVELLI LORENZO e ARIOLI FRANCESCO – quest’ultimo ha compromesso la sua gara per un randevous in corsia 5 con il catamarano della giuria -. Poi due medaglie di legno consecutive di ANTONELLO STEFANO e l’altra di FIETTA NICOLO’. Alle 10,00 finalmente CATAFFO lascia il segno con un bellissimo argento - e pensare che a metà gara lottava per il quarto o quinto posto - e di seguito un oro che pesa di BIZZOZZERO, c”punta apunta” con Savoldi della Corgeno.
Altra medaglia di legno di BROGGI ANDREA che precede l’argento delle nostre quattro Miss, a dir la verità, NICOLE, LUDOVICA, GIULIA E IRENE sarebero da mangiare visto che i testimoni oculari sostengono che le nostre ragazze ai 1000 sembrava facessro una partita a briscola, anzi briscola chiamata.
Esordio al peperoncino del nostro BARDELLI che conquista una quinta piazza di tutto rispetto, lasciando alle spalle avversari più navigati.
Il “sesso debole” – si fa per dire – torna sul podio conquistando un bronzo: infatti ALICE CODATO ed EMILY DUCHE arrivano subito dietro la coppia della Guzzi.
Si avvicina la mezza e DE MARCO conquista un altro bronzo, NOVALI per poco giù dal podio e MARTINOLI sicuramente c’è, ma la sua batteria è decisamente troppo forte.
Il primo podio del pomeriggio è di MARTINOIA MATTERO e INTROINI ALESSIO che conquistano un altro bronzo, poi di seguito un oro e due argenti di CHIESA , ZUCCARINI e CARESANO.
Quest’ultimo è giunto secondo precedendo Gilardoni della Bellagina.
Nelle stesse gare hanno partecipato ASSUNTO SAMUELE , BELUFFI RICCARDO e ALLINI MARTINO che arrivano non distanti dai primi, ma comunque c’è da lavorare parecchio per colmare questi piccoli distacchi.
Un quattro a trazione integrale ci regala l’ultimo oro della giornata: BIZZOZZERO, CATAFFO, FARAVELLI, BROGGI sono stati semplicemente Fantastici. Il gruppo è veramente forte ANTONELLO AIROLI e BARDELLI nel misto con Corgeno conquistano sempre col quattro un bellissimo bronzo.
Sempre bronzo per NICOLE BIGANZOLI, un po’ meno bene per GIULIA e IRENE che saranno più fortunate nei prossimi appuntamenti.
Ultima gara cadetti per LUDOVICA e VITTORIA rispettivamente 3° e 5° posto. Proprio VITTORIA era già salita sul podio nel misto con Arolo in mattinata.

I Master fanno parte del gruppo che si è espresso al meglio a Pusiano. Se sommassimo i medagliati della Gavirate al numero complessivo dei ragazzi che sono saliti sul podio, faremmo un grand figurone!!
Comiciano le gare e conquistiamo due ori: PARTEGIANI FRANCESCA e PISANESCHI ELISA precedono la bravissima Noseda, poi subito di seguito DENISE e SUSANNA, con un discreto passo, vincono la loro finale. Anche il quattro di coppia condotto da FRANZETTI VALERIO con GIORGIO, VALERIO e GIANCARLO conquistano il terzo posto e “per un soffio” si fanno precedere dal CusPavia.
Le medaglie MASTER terminano con l’argento ottenuto nuovamente da MARCO e FRANCESCA, non si può certo dire che disdegnino il podio, considerando l'argento ottenuto all’Internazionale di Gavirate.
Grande soddisfazione quindi per la Gavirate a Pusiano e prossimo appuntamento sarà a Milano con i campionati italiani.

18893432 10155266746231768 8652600527680788311 n

18765792 10155266746341768 1421085149252312273 n

18767366 10155266746336768 6149815607318010840 n

18767366 10155266746361768 5525878692801169523 n

18813433 10155266746261768 8735034475976196094 n

18836058 10155266746241768 1766436468153836256 n

18881877 10155266746251768 2510205118235379070 n

18881818 10155266746541768 6392465272384972522 n

18882029 10155266746546768 2120908126539814061 n

18740651 10155266746421768 3450696039726430526 n

 
Stampa

MEETING NAZIONALE ALLIEVI E CADETTI

Scritto da A.S.D. Canottieri Gavirate. Posted in Canottaggio

Lo scorso week end si è svolto a Genova il Meeting Nazionale Allievi e Cadetti. Come spesso capita nelle ultime manifestazioni i colori rosso-blu tornano a casa con molti allori.

Anche i più giovani rematori della nostra società non sfigurano nel panorama nazionale e dimostrano come possiamo essere molto fiduciosi per il futuro del movimento gaviratese.

Coordinati e gestiti da Danilo, i giovani canottieri hanno ottenuto, nelle due giorni di gare, 4 ori, 5 argenti e 4 bronzi.

Anche chi non è riuscito a salire sul podio ha però dato vita a regate combattute, impegnandosi moltissimo e dando segnali positivi in attesa delle prossime gare dell’attuale stagione agonistica a tutto lo staff tecnico che li segue nella preparazione quotidiana.

Grande protagonista è stato il giovane Bizzozero, che è riuscito a portarsi a casa due medaglie d’oro, la prima nel Singolo 7,20 Cadetti M, e la seconda, insieme ai compagni Cataffo, Fietta e Broggi nel Quattro di coppia Cadetti M.

Non da meno le nostre ragazze, Biganzoli, Codato, Mondini e Ravagnani, che nel Quattro senza Cadetti F hanno regolato tutto il lotto delle loro antagoniste. Altro trionfo per la Canottieri Gavirate è quello ottenuto la domenica da Zuccarini nel Singolo 7,20 Allievi B1 M.

Sul secondo gradino del podio sono saliti Fietta nel Singolo 7,20 Cadetti M, Caresano nel Singolo 7,20 Allievi B1 M, Allini, Assunto, Beluffi e Zuccarini nel Quattro di coppia Allievi B1 M, Codato, Ravagnani, Mondini e Biganzoli nel Quattro di coppia Cadetti F e Novali nel singolo Allievi C M. A tutti è mancato veramente poco per prevalere nella loro competizione.

Sul gradino più basso del podio sono saliti Faravelli e Cataffo nel Doppio Cadetti M, Bardelli, Luraghi, Gianotti e Faravelli nel Quattro di coppia Cadetti M, Assunto nel Singolo 7,20 Allievi B1 M e Fietta nel Singolo 7,20 Allievi B2 M. Tutti ragazzi che hanno dimostrato di stare tranquillamente con i migliori rappresentanti della categoria.

A conclusione di questa due giorni agonistica sono d’obbligo alcuni ringraziamenti, innanzitutto a Danilo, che è riuscito a gestire in modo puntuale e preciso tutto il gruppo affidatogli, dato che tutti gli altri rappresentanti societari erano impegnati ad organizzare, tra l’altro con ottimi risultati, la regata internazionale che negli stessi giorni si è svolta sul campo di gara gaviratese. Poi un immenso grazie a tutti i genitori, presenti in terra ligure, che non hanno fatto mancare al nostro allenatore il loro aiuto per far si che il tutto funzionasse per il meglio. Infine due grandissimi grazie alla società Arolo, che ci ha trasportato le nostre imbarcazioni dalle nostre prealpi al mar ligure e ritorno e alla Società Canottieri Genovese che ci ha prestato le barche che causa problemi logistici non eravamo riusciti a portare da Gavirate.

E infine, anche se non ultimo per importanza, un sentitissimo in bocca al lupo a tutti i nostri giovani atleti, scesi in acqua in questa manifestazione, perché possano continuare a divertirsi e a tenere alti i colori rosso-blu nelle prossime regate a cui parteciperanno.

 DSC00484 FILEminimizer

DSC00671 FILEminimizer

DSC00732 FILEminimizer

DSC01321 FILEminimizer

DSC01550 FILEminimizer

DSC02196 FILEminimizer

DSC02284 FILEminimizer

DSC02355 FILEminimizer

DSC02371 FILEminimizer

DSC02589 FILEminimizer

DSC02629 FILEminimizer